Logo QUALITA 2016 standard EXE

Laurini Busseto Volley: tre punti spettacolari!

Scritto da Alessandro Pizzelli. Inserito in News serie B

Serie B maschile
LAURINI BUSSETO: TRE PUNTI SPETTACOLARI!
LAURINI BUSSETO – LUPI ESTINTORI FUCECCHIO
3 - 0
(25-18 / 25-20 / 25-18)
(LAURINI BUSSETO: Lupi 18, Boschi 3, Manzone, Codeluppi 5, Moroni, Savi 6, Ollari 4, Ruozzi 12, Zilocchi (L). N.e. Alfarano. All. Andrea Codeluppi e Alessandro Pizzelli.  FUCECCHIO: Caramelli, Pantani 5, Andreotti Pardini 5, Salini 4, Acquarone, Orsolini, Lumini 14, Rocchini 6, Signorini, Rinaldi 3, Falorni (L1), Pasquetti (L2). N.e. Ferretti e Fruet. All. Marco Nuti.)
Arbitri: Roberto Russo e Massimo Ancona.
Dati:
Durata set: 1°Set. 27min. ; 2° Set.25 min. ; 3° Set.25 min.
Laurini Busseto: Battuta: 2 punti e 9 errori. Ricezione pos.66% (42%prf); Attacco pt 38 % (35pt. e 8 err.) Muri fatti: 11.
Fucecchio: Battuta: 2 punti e 9 errori. Ricezione pos.63% (35%prf); Attacco pt 31% (29pt. e 15 err.) Muri fatti: 6.
MVP del Match: Simone Ruozzi, centrale Busseto Volley, 12 punti realizzati.

RuozziUna prestazione magistrale regala tre punti a Laurini Busseto Volley nella sfida contro Fucecchio.
Un Busseto che arriva al match dopo una settimana difficile a causa di tanti problemi fisici che hanno costretto coach Codeluppi ad adattare le diverse proposte tecniche e si presenta al fischio d’inizio con Grassi in tribuna per squalifica, Dioni assente per impegni di lavoro e Lupi dolorante per un fastidio muscolare. Come lo stesso tecnico ha ricordato però non c’è spazio per gli alibi in questo campionato ed ecco che le due squadre si schierano in campo: lo starting-six del Busseto Volley vede Boschi al palleggio e Lupi opposto, Ruozzi e Savi al centro rete, Codeluppi e capitan Ollari in zona quattro e Zilocchi libero; gli avversari si contrappongono con Acquarone in regia e Salini opposto, Lumini e Andreotti Pardini sull’altra diagonale e Pantani e Rinaldi al centro rete con Pasquetti libero di ricezione e Falorni quello di difesa.
Al fischio d’inizio è Fucecchio a rispondere “presente” e parte subito aggressivo in battuta e con molto agonismo in corpo: Busseto invece sembra essere in stand-by ed il primo time out è 4-8 per gli avversari; ma l’apparenza inganna! Ollari e compagni prendono le misure e costruiscono un muro attorno al proprio rettangolo di gioco in cui ordine, sacrificio ed esuberanza sono le uniche qualità ammesse. Palla dopo palla la situazione si ribalta ed ora è Busseto ad avere le redini del gioco, sino al 25-20 finale.
Tempo di respirare e le squadre tornano sul parquet di gioco, con l’atmosfera che diventa sempre più calda e gli avversari che schierano Rocchini al posto di Salini. Sull’onda dell’entusiasmo Ollari e compagni continuano nella loro marcia trionfale, e gli avversari sembrano non tenere il passo; sul 21-14 però qualcosa sembra non funzionare ed ecco che il set si riapre. Dalla panchina entra prima Moroni al posto di Ruozzi per maggiore incisività in battuta, e poi Manzone per Savi per dare respiro alla squadra: i ragazzi sono consapevoli della posta in palio e pongono subito rimedio, chiudendo anche il secondo set a proprio favore.
Con un punto già in tasca, Laurini Busseto non si accontenta e vuole a tutti i costi riscattarsi della pessima prestazione nel girone d’andata. Senza montarsi la testa i ragazzi tornano in campo e fanno quello che gli riesce meglio: giocare uniti e con un unico obiettivo. La correlazione muro-difesa è a dir poco perfetta e gli errori sono ridotti al minimo, anche questo set è firmato solo Busseto Volley e sul 25-18 arrivano i 3 punti tanto desiderati.
Ora la squadra ha 24 ore per godersi il risultato e festeggiare, dopo di che bisogna azzerare ancora tutto e cliccare sul prossimo obiettivo che si chiama Sassuolo Volley.

A.P.

I nostri sostenitori

 tornimec 2   Laurini officine meccaniche logo acl akomag 

  parametrica LogoMinozzi     occhi Tinelli new  

Logo AXA 1  FerrariEBedini  Fratelli Finettilogo alleroncole 20022014 

LogoQBM  avis  Bottega della carne roncheiServizitalia 1