marchio qualit 18 web

  • festa volley 17
  • IMG 3125
  • Festa del Volley 2017

  • Laurini Busseto serie B

ACL CORTEAUTO CONQUISTA ALTRI DUE PUNTI!

Serie B, comunicato numero 10, 04/11/2018

ACL Corteauto conquista altri due punti!
Un’altra prova di coraggio per i ragazzi di coach Codeluppi.

ACL CORTEAUTO BUSSETO VOLLEY - PVL CEREALTERRA CIRIE’
3 – 2
(17-25 / 25-23 / 19-25 / 27-25 / 15-13 )

Busseto Volley: Lupi 27, Pardossi, Menichetti 8, Pellegrini, Bovio 4, Orsi, Codeluppi 8, Zurlini, Allesch 17, Ruozzi 6, Colombo (L). Non entrati: Manzone. All. Andrea Codeluppi, Alessandro Pizzelli. Dir. acc. Mattia Ruozzi. PVL CIRIE’: Aimone 8, Cena 2, Caianiello 20, Arnaud 1, Casale 2, Moro 19, Crosasso, Moro D., Agosti 11, Dogliotti 10, Sansanelli (L). Non entrati: Cocchia.

Arbitri: Giulio Cervellati e Massimo Ancona.

Statistiche:
Durata set: 24min,; 32min.; 27min.; 38 min.; 21min.
Busseto Volley: ricezione 70% pos. (43%prf.); attacco 36% pos. (61pt., 24 err.); battuta 10 err. e 3 ace; Muri realizzati 6.
Ciriè: ricezione 60% pos. (33%prf.); attacco 39% pos. (62pt., 15 err.); battuta 10 err. e 1 ace; Muri realizzati 10.

IMG 2840Altra battaglia, altro tie-break, e altri due punticini messi in granaio per l’ACL CORTEAUTO BUSSETO che vince ancora una volta il quinto set contro un’ottima squadra come Ciriè: due punti che valgono oro per i nostri ragazzi.
Un inizio in salita per i bussetani che scendono in campo con il sestetto tipo e, in un batter d’occhio, vengono travolti dal ciclone Ciriè che impone subito la sua grande fisicità, sia a muro che in attacco. Per cercare nuove vie d’uscita gli attaccanti bussetani provano a osare sempre più ma vanno fuori giri, commettendo troppi errori (ben 8 in questa prima parte del match): senza troppa fatica gli ospiti conquistano il primo set sul 17-25.
Ruozzi e compagni prendono fiato e tornano in campo facendo tesoro di quanto accaduto sino ad ora: con un gioco ordinato e preciso, soprattutto nella fase difensiva, il Busseto si crea molte occasioni e le sfrutta tutte al meglio. Questa volta sono i piemontesi a fare i contri con i troppi errori commessi ed il match torna in parità.
Gli avversari però non mollano la presa e si rialzano subito, imponendo nuovamente il loro gioco migliore, mentre nella metà campo bussetana si fa sempre troppa fatica a ricostruire e, quando possibile, si concretizza sempre troppo poco. Dalla panchina entra Zurlini per Codeluppi e Orsi al posto di un appannato Lupi, mentre in battuta Pardossi cerca di mettere più pressione entrando al posto di Ruozzi. Tutti i tentativi non portano i risultati sperati e su un severo 19-25 gli avversari si riportano in vantaggio.
Ancora una volta però Ruozzi e compagni non si perdono d’animo e senza piangere troppo rialzano subito la testa e tornano nel rettangolo di gioco con il coltello tra i denti. Con una ricezione praticamente perfetta Bovio riesce a ritrovare tranquillità e smista al meglio il proprio gioco, gli attaccanti ne traggono pieno giovamento e il sistema muro-difesa avversario inizia, finalmente, a vacillare. Il match è ormai entrato nel vivo e l’agonismo regna sovrano da ambedue le parti e questo si ripercuote anche sul livello tecnico che alle volte scema per lasciare spazio a qualche screzio: dalla panchina bussetana si prova a spingere di più con la battuta ed entrano Pardossi e Pellegrini per Ruozzi e Menichetti, mentre nella metà campo avversaria lo schiacciatore Agosti lascia il posto a Crosasso, mentre il centrale Cena entra per Aimone. Busseto non riesce a tenere i due punti accumulati per tutto il corso del parziale e sul finale spreca troppe occasioni; nonostante gli ospiti riescano a riagguantare i punteggio e a portarlo in parità, l’ACL CORTEAUTO non commette due volte lo stesso errore e, appena ne ha nuovamente la possibilità, conquista la battuta e sigilla il punteggio sul 27-25, portando il match al tie-break.
Un quinto set che inizia nel peggiore dei modi, con i bussetani costretti a partire sotto di uno a zero a causa di un cartellino rosso rimediato nella pausa di gioco, ma anche in questa occasione i nostri atleti sono bravissimi a resettare e ripartire, primi tra tutti l’opposto Lupi che ritrova continuità e non lascia spazio alla difesa avversaria. Anche l’ultimo parziale è una vera e propria battaglia dalla quale i nostri ne escono ancora vittoriosi, esaltati dal grande pubblico presente sugli spalti.
Una vittoria arrivata tra alti e bassi, ma contro una squadra molto ben strutturata sia fisicamente che tecnicamente: è indubbio che nella metà campo bussetana ci siano ancora alcuni meccanismi da affinare, ma è altrettanto provato che questa squadra ha già dimostrato di saper scendere nell’arena e combattere fino all’ultimo pallone, cercando sempre di dare il meglio.

Bravi ragazzi!

A.P.

I nostri sostenitori

AclLogo150px  Logo ovale nuovo slogan SICIM  Corteauto Logo    akomag 

avis   parametrica LogoMinozzi     tornimec 2Fratelli Finetti 

occhiLogo AXA 1    logo alleroncole 20022014 

    Bottega della carne roncheiServizitalia 1