marchio qualit 18 web

B2: Busseto conquista i suoi primi due punti!

Scritto da Alessandro Pizzelli. Inserito in News serie B

Serie B2 maschile.
Busseto conquista i suoi primi due punti!
 
Villadoro vs Akomag Busseto
23
(24-26 / 25-20 / 19-25 / 25-21 /16-18)
 
(Villadoro: Nicolini, Mazzetto, Trebbi, Armaroli, Luppi, Ugolini, Goldoni, Amidei, Malavolta, Papotti, Zacchia, Bergianti (L). All. Vaccini e Bazzistini.
Akomag Busseto: Pizzelli 3, Grassi 15, Armeti 18, Sarubbi 5, Lupi 17, Savi 12, Ruozzi 10, Mordonini 1, Dioni 2, Filippi (L). N.e. Moroni e Cattani. All. Ferrari e Buzzetti.)
 
Nella foto: Francesco Armeti,
top scorer con 18 punti.
Armeti
Finalmente l’Akomag torna dalla trasferta modenese con i primi due punti della stagione!
Come nelle due partite precedenti, anche questo sabato Ferrari decide di dare fiducia al regista Sarubbi, ma al suo fianco schiera capitan Dioni; l’altra diagonale è affidata alla coppia Armeti-Grassi, mentre al centro iniziano Pizzelli e Savi, con Filippi libero, per tenere a riposo Ruozzi che ha saltato gli ultimi allenamenti per dolori alla schiena.
Come se non bastasse, dopo qualche munito dal fischio d’inizio, Dioni è costretto ad abbandonare il campo per un infortunio al ginocchio: al suo posto entra Lupi. Il gioco prosegue punto a punto e per la prima volta si vede una squadra ordinata e determinata a raggiungere la vittoria e il Busseto chiude sul 26-24.
I festeggiamenti durano poco perché appena cambiato campo scendono in campo sei giocatori che non sembrano essere gli stessi del set precedente: disordine e frenesia di chiudere ogni palla regano sovrane e, di conseguenza, il numero degli errori sale in modo vertiginoso (le sette battute sbagliate ne sono la dimostrazione). Gli avversari sfruttano al meglio l’occasione e riaprono la partita vincendo 25-20.
Il tecnico verdiano decide di far entrare Ruozzi al posto di Pizzelli e riprende i suoi, ricordando che se si vogliono guadagnare punti bisogna voltare pagina e ognuno deve dare quel qualcosa in più che permette di fare la differenza: i giocatori sembrano recepire al meglio il messaggio e ritornano in campo giocando al cento per cento su ogni palla e, approfittando degli errori avversari, vincono il terzo parziale.
Nella quarta frazione di gioco i padroni di casa provano a reagire e ci riescono perfettamente raccimolando cinque punti di vantaggio che permettono di giocare in modo tranquillo e senza pressione. Nella nostra metà campo invece le cose si complicano ulteriormente perché, oltre a non riuscire a concretizzare, ritornano i problemi fisici e Grassi lascia il campo al posto a Mordonini per un dolore alla caviglia. L’infortunio questa volta sembra meno grave e sul finire del set il giovane schiacciatore riprende a giocare, ma i modenesi chiudono sul 25-21.
La partita si decide al tie-break: gli errori sembrano non mancare sia da una parte che dall’altra del campo, a discapito del gioco che sembra inferiore rispetto alla categoria. Il Busseto però vuole a tutti i costi portarsi a casa i due punti e finalmente, dopo oltre due ore di gioco, ci riesce.
Questa vittoria fa ritornare il sorriso sul volto dei giocatori e dell' allenatore, anche se i festeggiamenti durano molto poco perché bisogna già pensare alla super sfida casalinga di sabato contro il Sassuolo.
Il capitano ha saltato le prime sedute di allenamento per sottoporsi ai primi accertamenti medici ed in questi giorni sapremo meglio di cosa si tratta, mentre Grassi pian piano sta tornando a pieno regime, anche se accusa ancora dolore nel fare certi movimenti. 
 
 
Bravi ragazzi!!
 
A.P.

I nostri sostenitori

AclLogo150px  Logo ovale nuovo slogan SICIM  Corteauto Logo    akomag 

avis   parametrica LogoMinozzi     tornimec 2Fratelli Finetti 

    logo alleroncole 20022014  Bottega della carne      Logo MEZZADRI 1