Altra sconfitta..e la salvezza si allontana!

Scritto da Alessandro Pizzelli Il . Inserito in News serie B

B2 Maschile.
 
Altra sconfitta..e la salvezza si allontata!
 
Volley Sassuolo – Akomag Busseto
3 – 0
(25-19 / 25-21 / 25-15)
 
(Sassuolo: Sgarbi, Leva 1, Bisi 15, Morrone 1, Bevilacqua 6, Liccardo 7, Camellini 4, Miselli 10, Nicolini 6, Barbieri (L). N.e. Sgarbi, Navone, Pasquesi, Vincenzi (L2).
Busseto: Grassi 5, Armeti 1, Dioni 5, Lupi 12, Simoni, Mordonini, Moroni 1, Savi 4, Ruozzi 5. N.e. Cattani e Pizzelli. All. Ferrari.)
 
Dati: Durata set: 24’, 27’, 21’. Muri: Sassuolo 10, Busseto 3. Battuta: Sassuolo 10 errori e 5 punti, Busseto 13 errori e 2 punti. Ricezione: Sassuolo 84 % pos. e 52 prf., Busseto 66% pos. e 42% prf.
 
Sassuolo vs Akomag: una sfida che vale oro in chiave salvezza. La vittoria dei padroni di casa permetterebbe di allungare il distacco dalla zona rossa della classifica, mentre i tre punti dei bussetani sono essenziali per poter invertire la rotta e cercare di risalire in classifica. L’Akomag Busseto scende in campo con Moroni al palleggio, Dioni e Grassi schiacciatori, Lupi opposto, Savi-Ruozzi al centro con Filippi libero.
I padroni di casa schierano Nicolini in regia e Bisi opposto, Miselli e Camellini al centro, il tandem Liccardo e Bevilacqua sulla diagonale di zona quattro e Barbieri libero. Un Sassuolo determinato sin dai primi punti, deciso a comandare il match e dettare le proprie regole; di contro si vede il sestetto verdiano che fa fatica a tenere il passo, con una ricezione instabile e un muro-difesa inadeguato agli attacchi avversari.
Al secondo time-out tecnico i modenesi sono avanti 16-13 e non mollano sino alla fine; Armeti entra per Dioni e prova a dare il suo contributo, ma il set si chiude 25-19.
Il secondo parziale inizia sulla falsa riga del primo, ma i nostri attaccanti non riescono a penetrare il muro avversario (ben 7 muri punto solo nella seconda frazione di gioco). Ferrari decide di cambiare le carte in tavola e fa entrare gli schiacciatori Armeti e Mordonini. Dal 21-14 il Busseto riesce a recuperare qualche punto, ma il divario è netto e anche questo set si chiude 25-21.
Il gioco riprende e Ferrari decide di dare fiducia al sestetto iniziale. Sin dai primi punti si vede un Busseto che ha già gettato la spugna: disorganizzazione in campo, errori si errori in attacco ed una battuta tanto poco efficace quanto troppo fallosa. Il tecnico bussetano decide di far entrare Simoni (in sostituzione dell’infortunato Sarubbi e al suo esordio in B2) al posto di un opaco Moroni: le cose però non riescono a migliorare più di tanto ed il match si chiude sul 25-15.
Purtroppo si è vista una squadra che non è scesa in campo pronta per giocarsi il tutto per tutto e con un atteggiamento totalmente inadeguato per lottare per conquistare la salvezza. A causa di questi zero punti l’Akomag scivola al penultimo posto e rimane ferma a quota 14 punti mentre la salvezza, per ora, è fissata dal Campegine che ha ben 7 punti di vantaggio.
Un divario sicuramente severo, che deve far riflettere i nostri ragazzi sul come affrontare le prossime partite, già dalla sfida casalinga di sabato contro il fanalino di coda Cus Genova.
 
Forza Akomag, non mollare!!
akomag
 
A.P.

I nostri sostenitori

  • AclLogo150px  Logo ovale nuovo slogan SICIM   akomag
  • avisLogoMinozziBottega della carne
  • Fratelli Finettilogo alleroncole 20022014tornimec 2   Logo MEZZADRI 1