marchio qualit 18 web

Akomag: partita da dimenticare

Scritto da Alessandro Pizzelli. Inserito in News serie B

 

Serie B2 maschile.
 
AKOMAG: PARTITA DA DIMENTICARE
Troppi errori per una vittoria: Merate ne approfitta e vince da tre punti!

Akomag Busseto – AS Merate
1 – 3
(24-26 / 25-22 / 22-25 / 19-25)
 
(Akomag Busseto: Lupi 13, Bertuzzi 18, Sarubbi 1, Durante, Moroni, Ruozzi 9, Ollari 12, Grassi 14, Benecchi (L)., Pellegrini 1. N.E. Savi e Pizzelli. All. Codeluppi e Pizzelli. Merate: Marchesi, Cremona 8, Gerosa 8, Orsi 11, Cicognini 11, Trittini 2, Cosa 3, Perego 8, Brambilla 3, Cereda (L). N.E. Cereda (L2), Colombo, Gualtieri. All. Invernici e Comi).
 
Arbitri: Stretti Carla e Coppola Davide.
 
Durata set: 1°Set 29 min. 2°Set. 27min. 3°Set. 28 min. 4°Set. 28 min
Akomag: Ricezione: 60% Pos. (33#); Attacco: 53 punti e 16 errori; Battuta: 2 punti e 10 errori; Muro 14 punti.
Merate: Ricezione: 49% Pos. (16#); Attacco: 39 punti e 7 errori; Battuta: 6 punti e 8 errori; Muro 9 punti.
 
Immagine articoloUltimo match del girone d’andata per l’Akomag Busseto che, mostrando un gioco disordinato e con troppi errori, lascia la strada spianata a Merate che si aggiudica i tre punti senza troppa fatica.
Mister Codeluppi schiera il sestetto tipo con Sarubbi in regia e Lupi opposto, al centro rete Bertuzzi e Ruozzi, sulla diagonale di zona quattro capitan Ollari e Grassi e Benecchi responsabile del reparto difensivo. Merate inizia con Cosa al pallegio e Cremona opposto, gli schiacciatori Cicognini –Orsi, al centro Gerosa e Perego con Cereda libero.
Dopo un inizio punto a punto in cui entrambe le squadre si studiano, Busseto cambia passo e impone il proprio ritmo allungando il punteggio sul 16-10. Time-out tecnico e inizia un’altra partita: Ollari e compagni commettono un errore dopo l’altro e gli avversari ne approfittano recuperando il distacco. Mister Codeluppi prova a giocare la carte Moroni per Sarubbi ma, nonostante il vantaggio del 21-18, l’Akomag ha più il controllo del gioco e riesce incredibilmente a perdere il primo set 24-26.
Un inizio sicuramente non dei migliori insomma, ma che altrettanto sicuramente sprona Ollari e compagni a reagire e cambiare atteggiamento. Il gioco riprende con i sestetti invariati e le due squadre che continuano a giocare a punto. Al secondo time-out tecnico Busseto è ancora avanti, ma questa volta è solo un punto a fare la differenza: 16-15 e il timore è quello di ricommettere lo scivolone del primo set. Entra Durante al posto di un Ollari in difficoltà e la squadra, senza pensarci tropo su, chiude il set sul 25-22 e riporta il match in parità.
Cambio campo ed il gioco riprende con Durante in campo sin dal primo punto. L’Akomag però non gioca come dovrebbe: commette quattro errori in battuta, uno in ricezione e cinque in attacco; Merate dal canto suo sfrutta al meglio gli attacchi di Orsi e gestisce il vantaggio per tutto il parziale. Sul finire ritorna in campo capitan Ollari, ma nulla da fare ed i nostri ragazzi cedono sul 25-22.
Il match riprende con Moroni al palleggio e Ollari nuovamente in zona quattro. Nel set in cui ci si deve giocare il tutto per tutto, Busseto “non pervenuto”. Questa volta la qualità della ricezione migliora, ma dalla prima linea non si riesce a mettere la palla a terra ed anzi si commettono sempre troppi errori. Dal 10-16 il punteggio vola sul 14-21. Coach Codeluppi opta per il doppio cambio, facendo entrare Sarubbi ed il giovane Pellegrini al posto della coppia Moroni-Lupi. Sul finire si intravede all’orizzonte l’orgoglio bussetano, ma ormai è troppo tardi ed i giochi si chiudono sul 19-25 per Merate.
 
Una brutta prestazione per l’Akomag che chiude il girone d’andata al settimo posto in classifica, con 14 punti guadagnati. Così come accaduto sette giorni fa, anche questa volta sono stati gli errori a decretare il risultato finale: se si vuole fare il salto di qualità bisogna partire proprio da questo, sia individualmente sia come squadra.
Ora ci saranno due settimane nelle quali, oltre a tirare le somme, sarà indispensabile fare un esame di coscienza per ritrovare il bel gioco che l’Akomag è riuscita a mostrare solo a sprazzi in queste prime undici partite.
 
A.P.

 

I nostri sostenitori

AclLogo150px  Logo ovale nuovo slogan SICIM  Corteauto Logo    akomag 

avis   parametrica LogoMinozzi     tornimec 2Fratelli Finetti 

occhiLogo AXA 1    logo alleroncole 20022014 

    Bottega della carne roncheiServizitalia 1  Logo MEZZADRI 1