marchio qualit 18 web

Akomag Busseto: è salvezza!

Scritto da Alessandro Pizzelli. Inserito in News serie B

Serie B2 maschile.
 
AKOMAG BUSSETO: E’ SALVEZZA!
Tre punti che conquistano la serie B a girone unico.
 
Offanengo - Akomag Busseto
1– 3
(25-23 / 19-25 / 21-25 / 22-25 )

(Akomag Busseto: Lupi 17 , Bertuzzi 19 , Sarubbi 2, Savi 2 , Ollari 8 , Ruozzi 1 , Durante 1, Grassi 11 , Moroni, Benecchi (L). N.e. Pellegrini e Dioni.. All. Codeluppi e Pizzelli.
Offanengo: Beggiolin 1, Morelli 5, Faccioli 21, Silvi 4, Rigoni 14,Marazzi 9.Dossena, Scorsetti, Verdelli (L). N.e.Bonetti e Previdi. All. Egeste e Vergine. )
 
Arbitri: Pavanello Riccardo e Bacchella Vanessa
Durata set: 1°Set 28 min. 2°Set 27. min. 3°Set.29 min..4°Sett. 31 min.
Akomag: Ricezione: 72% (Prf.54 #); Attacco:45 punti e 10 errori; Battuta: 3 punti e 12 errori; Muro punti 13.
Offanengo: Ricezione: 59 % (Prf.39 #); Attacco: 37 punti e 19 errori; Battuta: 3 punti e 6 errori; Muro punti 14.
 
Mattia Bertuzzi, centrale.
5.5L’Akomag Busseto non si fa intimidire e conquista tre punti che garantiscono la salvezza automatica e sono il pass per la serie B unica della prossima stagione.
Sfida salvezza quella che va in scena al PalaCoim di Offanengo tra la squadra locale e l’Akomag Busseto. L’Akomag ha la prima delle tre occasioni a disposizione per chiudere i conti e centrare la salvezza, mentre i padroni di casa sono costretti a vincere per uscire dalla zona rossa e prendere una boccata d’ossigeno.
Che altro dire? La posta in gioco è altissima e già dal riscaldamento si respira tensione, concentrazione e agonismo.
I parmensi iniziano il match schierando Sarubbi in cabina di regia con Lupi opposto, in zona quattro iniziano capitan Ollari e Grassi, mentre al centro rete il tandem Bertuzzi-Ruozzi con Benecchi libero.
I padroni di casa si contrappongono con Beggiolin al palleggio e Faccioli opposto, i centrali sono Silvi e Marazzi, in posto quattro l’esperto Rigoni affiancato da Morelli e Verdelli libero.
Il match inizia punto a punto ma i padroni di casa appaiono sin da subito più lucidi e dopo poco riescono a conquistare un break di vantaggio che gli permette di giocare con più tranquillità. Coach Codeluppi chiama forze nuove dalla panchina e fa entrare Durante al posto di Ollari, mentre utilizza al servizio Moroni e Savi per mettere in difficoltà il cambio palla avversario. Nulla da fare però e Offanengo chiude il primo parziale meritatamente.
Cambio campo e riprende la battaglia, con Durante che parte nel sestetto titolare e il resto della formazione rimane invariata. Offanengo continua con la scia positiva del set appena vinto e conquista il primo time-out tecnico sull’ 8-4. L’Akomag però non molla e punto dopo punto riesce a rientrare in gioco portandosi avanti 14-16: nella metà campo giallo blu aumenta la qualità della ricezione ed i nostri attaccanti iniziano ad evitare il muro avversario. Sul 19-25 il match si riporta in parità.
I padroni di casa devono assolutamente fare punti e, supportati dal pubblico amico, riprendono il ritmo del primo parziale, mettendo in crisi il gioco bussetano. Gli attacchi faticano ad andare a terra, le battute sono poco incisive e troppo fallose, ed in un baleno Offanengo comanda 16-13. Dalla panchina viene richiamato in causa Ollari al posto di Durante, Moroni al posto di Sarubbi e Savi per Ruozzi. Le scelte di coach Codeluppi risultano azzeccate ed il gioco inizia a funzionare come dovrebbe. Come previsto la battuta è il fattore determinante: Benecchi, Ollari e Grassi riescono a mantenere una positività importante, mentre gli avversari iniziano a soffrire il nostro servizio. L’Akomag recupera ed è avanti 19-21. Sul finire ritorna in campo il regista Sarubbi e senza troppi problemi l’Akomag conquista il punto salvezza sul 21-25.
I bussetani però non si accontentano e vogliono continuare a martellare, mentre per i cremaschi la classifica impone di andare al tie-break. I due sestetti rimangono invariati, unica eccezione Savi per Ruozzi.
Forse tranquillizzati dal risultato, i nostri ragazzi partono rilassati, mentre i padroni di casa sono determinati più che mai. L’orgoglio però non lascia passare inosservato nulla e sotto rete gli animi si scaldano sempre più: Ollari e compagni riordinano le idee e vogliono a tutti i costi i tre punti. Detto e fatto: sul 22-25 si chiude il match e arriva la tanto attesa vittoria.
Tre punti che valgono un campionato, tre punti che valgono il pass per partecipare alla serie B unica del prossimo anno, tre punti che sono il meritato risultato per giocatori, staff tecnico, tifosi e società.
Ottima prova di tutta l’Akomag che si è dimostrata compatta ed unita, soprattutto chi è stato chiamato in causa dalla panchina per dare man forte in campo; da sottolineare sicuramente la prova superlativa del centrale Bertuzzi che chiude il match con 19 punti realizzati (dieci muri, otto attacchi e un ace).
 
BRAVI RAGAZZI, VE LO SIETE MERITATI!
 
A.P.

I nostri sostenitori

AclLogo150px  Logo ovale nuovo slogan SICIM  Corteauto Logo    akomag 

avis   parametrica LogoMinozzi     tornimec 2Fratelli Finetti 

    logo alleroncole 20022014  Bottega della carne      Logo MEZZADRI 1