marchio qualit 18 web

BUSSETO CADE A MODENA EST

Scritto da Alessandro Pizzelli. Inserito in News serie B

Serie B maschile
 
BUSSETO CADE A MODENA EST
Il 2016 si chiude con zero punti dalla trasferta contro Fanton Modena.
 
FANTON MODENA EST - LAURINI BUSSETO
3- 0
(25-18 / 25-20 / 28-26)
LAURINI BUSSETO: Lupi 13, Grassi 6, Boschi 1, Dioni, Codeluppi 1, Moroni, Savi 4 , Ollari 12, Ruozzi 2, Zilocchi (L). N.e. Alfarano e Pizzelli. All. Andrea Codeluppi e Alessandro Pizzelli. FANTON MODENA: Trianni, Astolfi 4, Sartoretti, Cassandra 2, Bartoli 6, Bonetti 9, Raimondi 6, Messori 5, Cordani 19, Lodi 6, Panini, Catellani (L). All. Roberto Bicego e Alessio Salvioli.
ARBITRI Stanzio Daniele e Casciato Yuri
 
Dati:
Durata set: 1°Set. 21 min. ; 2° Set. 25 min. ; 3° Set. 29 min.
Laurini Busseto: Battuta: 4 punti e 6 errori. Ricezione pos.59% (33%prf); Attacco pt 40 % (33pt. e 9 err.) Muri fatti: 3.
Fanton: Battuta: 5 punti e 19 errori. Ricezione pos. 64% (37%prf); Attacco pt 54 % (45pt. e 6err.) Muri fatti: 7 .
MVP del Match: Tommaso Cordani, schiacciatore Fanton Modena
 
Savi Luca, centrale.
SaviBusseto cade contro un superiore Fanton Modena: zero punti conquistati in questa decima giornata.
Che non fosse una trasferta facile lo si sapeva: nonostante un inizio stagione altalenante, i modenesi sono comunque reduci dalla vittoria del campionato di B1 dello scorso anno e, nei mesi estivi, si sono ulteriormente rinforzati con atleti di qualità ed esperienza. A tutto ciò si è aggiunto il momento travagliato in cui si sta allenando Laurini Busseto, decimato a causa di numerose influenze che ha messo fuori gioco gran parte degli atleti. Come se non bastasse all’ultimo anche il centrale Alikaj non ha potuto prendere parte alla partita per un impegno lavorativo. Ollari e compagni hanno provato a lasciarsi tutto alle spalle ed affrontare gli avversari sul campo, ma è stato tutto inutile e il match è terminato sul 3-0 in favore dei modenesi.
Laurini Busseto scende in campo con Boschi al palleggio e Lupi opposto, gli schiacciatori Ollari e Codeluppi, i centrali Ruozzi e Savi e Zilocchi libero. Gli avversari si contrappongono con Astolfi al palleggio e Bartoli opposto, Raimondi e Cordani sulla diagonale opposta e la coppia Bonetti-Lodi al centro rete, Catellani libero.
Come previsto i padroni di casa partono subito forte, con un servizio molto aggressivo e una fase cambio palla altrettanto incisiva. Il Busseto è costretto ad inseguire e sembra proprio non riuscire a tenere il passo. Coach Codeluppi prova anche a sfruttare il doppio cambio con Moroni-Dioni al posto di Lupi-Boschi, ma gli avversari sono nettamente superiori e il primo parziale si chiude sul 25-18.
Nel secondo parziale il tecnico bussetano cambia le carte in tavola e schiera Grassi al posto di Codeluppi, mentre nella metà campo modenese resta tutto invariato. Questa volta è solo di un break lo scarto tra le due squadre che giocano in modo più equilibrato ed il Busseto, sino al 18.18, sembra tenere il ritmo del gioco. Dalla panchina, coach Bicego chiama in causa prima Messori al posto di Bartoli e poi Sartoretti e Panini per sfruttare il loro servizio. I padroni di casa cambiano passo ed allungano la distanza; dalla panchina opposta arriva ancora il doppio cambio per cercare più incisività in attacco ma è tutto inutile e sul 25-20 termina il parziale.
Busseto continua con lo stesso sestetto del secondo set, mentre Modena decide di dare ancora fiducia all’opposto Messori al posto di Bartoli. Nella parte iniziale sono sempre i padroni di casa ad avere la meglio, che conquistano il primo time-out tecnico sul 8-5. Coach Codeluppi però non ci sta e richiama i suoi all’ordine, all’attenzione e al cambiare atteggiamento agonistico. La reazione pian piano si intravede e, palla dopo palla, il divario tra le due squadre si riduce sempre più. Ollari e Lupi riescono a mettere a segno punti importanti e anche dai nove metri si vede un servizio più incisivo che mette in difficoltà il cambio-palla avversario. Nella metà giallo-blu entra Codeluppi per Grassi, oltre al consueto doppio cambio, mentre in quella nero-rossa entrano Cassandra e Sartoretti al posto di Raimondi e Cordani. Sul 21-17 i nostri ragazzi non mollano e portano il match ai vantaggi. Sul finire però manca quel pizzico di aggressività e che permette a Fanton di chiudere definitivamente sul 28-26.
MVP del match lo schiacciatore modenese Tommaso Cordani che, oltre ad aver messo a terra ben 19 palloni, chiude il match con un’efficienza del 75%, senza dimenticare dell’ottima qualità mostrata ancora una volta dal regista Astolfi. Tra le fila di Laurini Busseto buona prova di capitan Ollari, sia in ricezione che in attacco, supportato dall’opposto Lupi che sul finire stringe i denti nonostante un infortunio al dito durante un recupero difensivo.

A.P.

I nostri sostenitori

AclLogo150px  Logo ovale nuovo slogan SICIM  Corteauto Logo    akomag 

avis   parametrica LogoMinozzi     tornimec 2Fratelli Finetti 

occhiLogo AXA 1    logo alleroncole 20022014 

    Bottega della carne roncheiServizitalia 1  Logo MEZZADRI 1