marchio qualit 18 web

BUSSETO CADE CONTRO VILLADORO

Scritto da Alessandro Pizzelli. Inserito in News serie B

Serie B maschile


Busseto cade contro Villadoro
Troppi errori e poca lucidità per un match che vale la salvezza.

 

LAURINI BUSSETO- NATIONALTR VILLADORO
1 - 3
(15-25 / 18-25 / 25-16 / 23-25)

LAURINI BUSSETO: Lupi 21, Grassi 8, Boschi, Dioni 2, Codeluppi 8, Moroni 1, Savi 3 , Ollari 9, Ruozzi 3, Zilocchi (L). N.e. Alfarano e Manzone. All. Andrea Codeluppi e Alessandro Pizzelli.  VILLADORO: Martinelli, Sandoni 3, Luppi 7, Muratori 2, Drombovski 10, Mocelli 3, Sala 16, Prato 17, Plessi (L). N.e. Baraldi, Cornelio, Brizzi a., Brizzi M., Zanni. All. Serafini e Vecchi.

Arbitri: Cataldi Federica e Scarnera Andrea

Dati:
Durata set: 1°Set. 23min. ; 2° Set.25 min. ; 3° Set.25 min; 4° Set. 32 min.
Laurini Busseto: Battuta: 1 punti e 9 errori. Ricezione pos.62% (36%prf); Attacco pt 36 % (47pt. e 34 err.) Muri fatti: 7.
Nationaltr Villadoro: Battuta: 5 punti e 10 errori. Ricezione pos.59% (22%prf); Attacco pt 32 % (40pt. e 15 err.) Muri fatti: 14.

MVP del Match:Michele Lupi, centrale Laurini Busseto con 21 punti realizzati: 17 in attacco e 4 a muro.

 

Moroni Michele, palleggiatore.

MoroniUn Laurini Busseto poco lucido e molto falloso non convince: la tredicesima giornata vede una pesante sconfitta da tre punti contro i modenesi di Villadoro.
Il match inizia con il sestetto tipo nella metà campo bussetana: Boschi al palleggio e Grassi opposto, Lupi e Savi al centro rete e Codeluppi-Ollari in zona quattro con Zilocchi libero. Gli avversari si contrappongono con Muratori al palleggio e Prato opposto, gli schiacciatori Drombovski e Luppi e al centro Sala e Sandoni, con Plessi libero.
Inizio subito in salita per Laurini Busseto che già dai primi scambi appare frastornato e quasi incapace di reagire ai colpi avversari: in un batter d’occhio il punteggio vola dal 6-8 al 6-11. Dalla panchina entrano Dioni e Moroni al posto di Boschi e Grassi, ma gli sforzi sembrano essere vani e il parziale si chiude con un severo 15-25.
Dopo la doccia fredda del primo set, Ollari e compagni sono chiamati ad una reazione per voltare pagina e cambiare volto alla partita, ma la sensazione è sempre quella di essere sempre in ritardo rispetto a quello che si è chiamati a fare: gli attaccanti modenesi Drombovski e Luppi mettono a segno punti importanti, Sala mette i sigilli ai nostri attacchi ed i nostri ragazzi faticano sempre più a trovare il timing di gioco. Tra attacchi sbagliati, ace subiti e battute in rete sono ben 10 gli errori commessi, troppi per un match che vale la salvezza.
Il terzo set inizia con i sestetti invariati, con l’unica modifica nel Busseto Volley che vede in campo il centrale Ruozzi al posto di Savi. Finalmente, dopo circa un’ora di gioco, si rivede un Busseto attento ed incisivo. Un buon servizio e tanta dedizione in difesa sembrano fare la differenza e questa volta il tabellone segna 16-10 in favore dei padroni di casa. Gli avversari, nonostante gli ingressi di Mocelli e Martinelli, , non riescono a recuperare e con un 25-16 il match sembra riaprirsi.
Dopo la gioia del parziale appena conquistato, il Busseto torna a complicarsi le cose ed inizia a commettere ancora una volta qualche errore di troppo; i modenesi prendono subito il largo e conquistano il primo time-out tecnico sul 4-8. Ollari e compagni però sono consapevoli che devono dare di più e così, palla su palla, inizia il recupero. Dalla panchina entra il palleggiatore Moroni al posto di Boschi, in campo l’agonismo che si respira è ormai alle stelle ed i cartellini estratti dal direttore di gara non giovano la situazione. Il Busseto però non perde di vista l’obiettivo e dal 15-16 balza in avanti 21-18. Quando ormai l’obiettivo sembra ad un soffio, ecco che accade l’irreparabile: errore dopo errore il vantaggio si riduce sempre più e sul finire, quando la palla è rovente ed ogni punto vale una partita, i modenesi sono più freddi e coraggiosi, mentre nella nostra metà campo qualche ingenuità e la poca lucidità vengono pagate a caro prezzo.
Villadoro conquista meritatamente la vittoria ed i 3 punti in palio, trascinata dalla buona prestazione dell’opposto Prato e del centrale Sala (33 punti in due). Tra le fila bussetane buona la prova del centrale Michele Lupi (MVP del match con 19 punti realizzati e solo 3 errori) e dello schiacciatore Daniel Codeluppi che ha dato man forte sia in ricezione che in attacco. 

Il girone d’andata termina con un boccone amaro da digerire, che dovrà far pensare tutta la brigata di Ollari e compagni per rialzarsi e iniziare il girone di ritorno con un’altra marcia.


A.P.

I nostri sostenitori

AclLogo150px  Logo ovale nuovo slogan SICIM  Corteauto Logo    akomag 

avis   parametrica LogoMinozzi     tornimec 2Fratelli Finetti 

    logo alleroncole 20022014  Bottega della carne      Logo MEZZADRI 1