marchio qualit 18 web

IL BUSSETO VOLLEY VINCE IL SUO DEBUTTO CASALINGO CONTRO SANT’ANNA!

Scritto da Alessandro Pizzelli. Inserito in News serie B

Serie B, comunicato numero 8, 21/10/2018

Il Busseto Volley vince il suo debutto casalingo contro Sant'Anna!

ACL CORTEAUTO BUSSETO VOLLEY – SANT’ANNA TOMCAR TORINO
3 – 2
(20-25 / 25-18 / 25-19 / 21-25 / 15-13 )

Busseto Volley: Lupi 16, Pardossi 1, Menichetti 11, Pellegrini, Bovio 1, Orsi, Codeluppi 5, Zurlini 4, Allesch 19, Ruozzi 8, Colombo (L). Non entrati: Manzone. All. Andrea Codeluppi, Alessandro Pizzelli. Dir. acc. Mattia Ruozzi.
Sant’Anna: Giraudo 6, Sangermano 2, Mura 1, Gunetto 3, Salvatico, Carlevaris, Vajra 15, Mosso 2, Ciavarella 15, Sorrentino 10, Fumagalli 15, Pagano (L). Non entrati: Tanga. All. Lorenzo Simeon e Colombo Simone.

Arbitri: Federico Scarpulla, Fabio Pasquali.

Segnapunti: Torri Cristian

Statistiche:
Durata set: 27min,; 25min.; 29min.; 29min.; 21min.
Busseto Volley: ricezione 58% pos. (31%prf.); attacco 37% pos. (51pt., 10 err.); battuta 14 err., 3 ace; Muri realizzati 11.
Sant’Anna: ricezione 63% pos. (33%prf.); attacco 36% pos. (52pt., 11 err.); battuta 15 err., 5 ace; Muri realizzati 12.

Ottimo esordio casalingo dell’ACL CORTEAUTO che, davanti al folto pubblico bussetano, riesce a piegare i torinesi di Sant’Anna al tie-break e conquistare i primi due punti della stagione. Un Busseto Volley in grado di cambiare marcia rispetto al match inaugurale della scorsa settimana contro Genova e, dopo un inizio gara poco lucido, dimostra di saper reagire e avere carattere: due punti meritati!
I Torinesi, reduci dal netto tre a zero della prima giornata contro Pro Patria, si presentano al Pala Remondini schierando Mosso in regia e capitan Fumagalli in zona due, l’esperto Vajra al centro rete a fianco di Giraudo e la coppia Ciavarella-Sorrentino in zona quattro, con Pagano libero. Dal fronte bussetano niente di nuovo con Bovio al palleggio e Lupi opposto, Ruozzi-Menichetti in zona tre con Colombo libero, e Allesch-Codeluppi in zona quattro.
Come dicevamo è stato un match iniziato subito in salita per i nostri ragazzi: un gioco troppo falloso permette agli avversarsi di prendere subito il largo che, giocando in modo nettamente più sereno, riescono a mettere in scacco il nostro cambio-palla. Ottima prova di orgoglio, però, di tutta la squadra che archivia subito il 20-25 del primo set e torna in campo con determinazione e agonismo. Nonostante qualche difficoltà in ricezione, complice anche un’ottima qualità del servizio avversario, il gioco bussetano guadagna terreno con un’ottima correlazione muro-difesa che permette di ricreare innumerevoli situazioni di contrattacco, mettono in crisi i giocatori avversari: con un severo 25-18 il match si riapre.
Dopo i primi scambi punto a punto, il Busseto Volley sfrutta al meglio l’onda dell’entusiasmo e, complice il sostegno del pubblico presente sugli spalti, torna a dettare le regole del gioco: in attacco Lupi e Menichetti mettono a terra palloni importanti e dalla panchina entrano Pardossi e Pellegrini per mettere più incisività dai 9 metri. Senza troppa difficoltà anche il terzo parziale è di colore giallo-blu.
I torinesi, però, non hanno nessuna intenzione di gettare la spugna e rientrano sul terreno di gioco con il coltello tra i denti; l’ottima qualità individuale del centrale Vajra mette in scacco i nostri attaccanti che, nel tentativo di trovare soluzioni alternative, peccano di lucidità e vanno “fuori giri”. Questa volta i rinforzi in battuta non funzionano, mentre nell’altra metà campo il doppio cambio Carlevaris-Salvatico al posto del duo Mosso-Fumagalli funziona alla grande e il match, sul 21-25, si decide al tie-break.
Un quinto set che inizia nel peggiore dei modi per il Busseto, subito costretto ad inseguire sul 2-5; ancora una volta, però, la reazione non si fa attendere e palla dopo palla il tabellone si ribalta sull’8-6. Le energie spese da entrambe le parti si fanno sentire e servono forze fresche: dalla panchina bussetana entra Zurlini al posto di Codeluppi e la mossa è azzeccata in pieno! L’entusiasmo del biondo cremonese innesca un volano in grado di trainare tutti i suoi compagni che mostrano, nonostante le due ore di gioco, moltissima attenzione e forza di volontà nel fase di contrattacco. Sul finale ci pensa il palleggiatore Bovio con un ottimo turno di battuta che mette pressione alla ricezione torinese, costretta ad arrendersi sul 15-13.
ACL CORTEAUTO conquista il match e mette in granaio due punti importantissimi sia per la classifica sia per il morale. Ieri sera al Pala Remondini si è vista una squadra motivata e con tanta voglia di dimostrare quello di cui è capace; certo, non sono mancate le difficoltà che, peraltro, non hanno permesso di chiudere in bellezza anche il quarto set, ma questo aspetto è insito nel DNA di questa squadra e la vera sfida, ogni sabato, sarà quella di colmare al meglio queste lacune.

Bravi ragazzi!

 

A.P.

I nostri sostenitori

AclLogo150px  Logo ovale nuovo slogan SICIM  Corteauto Logo    akomag 

avis   parametrica LogoMinozzi     tornimec 2Fratelli Finetti 

occhiLogo AXA 1    logo alleroncole 20022014 

    Bottega della carne roncheiServizitalia 1