Busseto conquista il derby!

Scritto da Alessandro Pizzelli Il . Inserito in News serie B

 

Serie B2 maschile.
 
BUSSETO CONQUISTA IL DERBY!
Missione ruscita: due punti nel derby contro l'Audax Parma.
 
AKOMAG BUSSETO – AUDAX PARMA
3 – 2
(24-26 / 25-29 / 25-21 / 30-32 / 16-14)
 
(Akomag Busseto: Lupi 25, Grassi 20, Fiorentini 1, Sarubbi, Bertuzzi 10, Durante, Moroni 2, Savi 11, Ollari 11, Ruozzi 2 , Benecchi (L). N.E. Pellegrini. All. Codeluppi e Pizzelli. Audax Parma: Ferrari, Bellaro, Caramaschi, Carpi, Angelelli, Ferrari.C., Curto, Chioni Tonelli, Corradini. All. Cantisani e Orlandini)
 
Durata Set: 1° set 29min., 2° set 28 min, 3° set. 30 min, 4°set 41 min, 5° Set 17 min.
Arbitri: Stretti Carla e Coppola Davide.
Servizio asciugatura campo: Francesca, Virginia e Carlotta, 3^Div. Femm.
 
Week end di fuoco per il volley bussetano. Dopo una gran partita combattuta su ogni pallone, l’Akomag conquista il derby al tie-break!
Ai blocchi di partenza del Busseto ci sono: Sarubbi in regia con Lupi opposto, Grassi e Ollari in posto quattro e Savi-Ruozzi al centro della rete con Benecchi libero. I parmigiani invece schierano Chioni al palleggio con Angelelli opposto, Ferrari.A. e Corradini sulla diagonale opposta, Ferrari.C. e Caramaschi al centro e Zilocchi libero.
Già dalle prime battute di gioco si intuisce che sarà una lunga battaglia giocata punto a punto. L’Audax si porta avanti di un break che gestisce fino a fine set, quando, la reazione del Busseto arriva e recupera. Gli ospiti però non ci stanno e chiudono sul 24-26.
Le due squadre rientrano in campo con gli stessi sestetti e nei primi scambi si vede un’Akomag più ordinata a muro, più attenta in difesa e che impone il suo gioco. Dall’8-3 iniziale si vola al 21-18 e il match torna in parità sul 25-19.
Busseto torna sul parquet di gioco con lo stesso sestetto, unica variante Bertuzzi al posto di Ruozzi; anche l’Audax cambia centrale ed entra Bellaro al posto di Caramaschi. Gli ospiti ritrovano stabilità e adesso sono loro ad imporre il proprio gioco: pronti via e Busseto è sotto 1-6. Coach Codeluppi cambia le carte in tavola e fa scendere in campo Moroni al posto di Sarubbi: i nostri ragazzi inseguono per gran parte del set e sul finale riescono a riportare la situazione in parità. Coach Cantisani decide per il doppio cambio: dentro Curto e Tonelli e fuori di Chioni-Angelelli. Busseto però non si fa distrarre e continua a martellare, aggiudicandosi il terzo parziale 25-21.
L’Audax cerca la reazione e riparte con Chioni al palleggio e Caramaschi al centro e, dopo pochi scambi, ritorna in campo Curto al posto di Angelelli. Il sestetto del Busseto invece vede le riconferme del set appena concluso, con Moroni e Bertuzzi in campo dal primo minuto. La prima parte del parziale è firmata Busseto, Busseto e ancora Busseto che con un Lupi in grande forma si porta sul 16-11. Gli ospiti non ci stan e, complice una grande prestazione di Curto, recuperano il distacco. Nella metà campo bussetata entra Fiorentini al posto di capitan Ollari. Palla dopo palla il match si allunga sempre di più e Busseto spreca troppe occasioni per poter chiudere definitivamente i giochi. Entra anche Durante per dare solidità in battuta, ma tutti gli sforzi sono vani e dopo 41 min, il quarto parziale è firmato Audax.
Il derby si decide al tie-break e coach Codeluppi si affida nuovamente alle mani di Sarubbi, mentre il sestetto parmigiani rimane quello della bagarre appena conquistata. Busseto è subito avanti e firma il vantaggio sul 9-6. Parma però non molla la presa e, ancora una volta, sono i vantaggi a decidere la sorte della partita. Questa volta si vede un’Akomag più attenta del set precedente e alla prima occasione concretizza, chiudendo definitivamente i giochi sul 16-14.
Dopo 2 ore e 35 minuti il derby è targato Akomag Busseto e altri due punti sono stati messi da parte. Nel corso del match si sono visti ancora troppi errori nella metà campo giallo-blu, e il lavoro della settimana sarà proprio finalizzato a correggere quelle situazioni che hanno funzionato meno. Ottima prestazione dell’opposto Lupi, 25 punti all’attivo e dello schiacciatore Grassi che chiude con 20 punti ed il 50% di efficienza in attacco.
 
Bravi ragazzi!
 
Dopo i festeggiamenti di rito, oggi pomeriggio la squadra torna al lavoro per preparare la trasferta di Cisano di sabato prossimo: un avversario con un potenziale molto elevato che, con sei punti nelle prime due gare, è a punteggio pieno.
 
A.P.