I CENTRALI DELL’ACL BUSSETO VOLLEY 2.0

Scritto da Alessandro Pizzelli Il . Inserito in News serie B

Serie B, 25/09/2019, Comunicato n. 6

I CENTRALI DELL’ACL BUSSETO VOLLEY 2.0
Tra conferme, nuovi arrivi e graditi ritorni

ruozziDopo aver passato in rassegna il reparto degli schiacciatori, ecco arrivato il momento delle presentazioni in zona tre dove troviamo la colonna portante del Busseto Volley Simone Ruozzi, un grande ritorno di Luca Savi ed il nuovo arrivato Luca Testagrossa.
Il capitano per eccellenza Simone Ruozzinon ha certo bisogno di alcuna presentazione per il pubblico locale: tutti quanti sono affezionati al centralone numero 17, con quell’espressione sempre da “duro” ma con un cuore estremamente generoso. Ormai con quella maglia ha vissuto ogni tipo di emozione: momenti indimenticabili per le vittorie conquistare, altri tristi per le sconfitte rimediate ed altri ancora di disperazione per i svariati infortuni subiti. Quello che fa la differenza, e che lo rende unico, è il suo atteggiamento: il nostro Simo non si è mai accontentato o dato per vinto, non ha mai gettato la spugna prima del fischio finale e ha sempre lottato per fare quel passo in più che oggi ci permette di essere qui dove siamo. Un esempio per le nuove leve che si confrontano per le prime volte con il mondo agonista e, allo stesso tempo, un esempio anche per i suoi compagni per l’impegno, la serietà e l’affetto verso la maglia che lo dimostra quotidianamente, in ogni singolo momento trascorso tra le mura della palestra.

saviAl suo fianco ci sarà un altro numero “storico” per il Busseto Volley, quel numero 13 che per due stagioni è stato chiuso nell’armadio. Ebbene si, torna a vestire la maglia blu il centrale Luca Savi che, dopo le due stagioni tra le fila dell’Audax Parma, è nuovamente a Busseto dove ritrova gran parte dello staff tecnico e tanti vecchi amici, con cui condividere le emozioni in campo e all’interno dello spogliatoio. Come molti di voi ricorderanno, si tratta di un grande ritorno perché Luca, prima dell’esperienza a Parma, indossò la maglia bussetana per ben quattro stagioni; anni in cui è riuscito a farsi voler bene da tutti. Oggi il parmigiano classe 1989 è pronto e decisamente motivato per dare nuovamente il suo apporto alla squadra, con qualche esperienza in più sulle spalle che lo ha fatto crescere maggiormente.

testagrossaAd integrare il reparto dei centrali, in questo campionato che si preannuncia di altissimo livello tecnico, arriva anche il siciliano Luca Testagrossa. La dirigenza bussetana ha deciso di puntare su Luca per avere più centimetri al centro della rete ed una maggiore incisività sia in attacco che in battuta; ai requisiti tecnici si è associato il desiderio di Luca di rimanere in zona rispetto a Garlasco e, grazie a qualche amicizia in comune, è nato l’accordo.
Prima della tappa al Volley 2001 Garlasco, Testagrossa ha vestito la maglia di Aversa e quella dell’Udas Cerignola, oltre a quella della Folgore Snav Massa, di Corigliano dove sfiora la promozione in A2 nella stagione 2015/16. Con questo innesto la Società bussetana ha cercato la soluzione migliore per dare più fisicità alla squadra: una caratteristica che sta diventando sempre più fondamentale nei campionati nazionali.

 

 

Tutti e tre i centrali sono sicuramente atleti esperi della serie B, ed hanno già vissuto sulla propria pelle diversi campionati di questo tipo con diverse maglie indossate in altrettanti club. Sarà molto importante lavorare sul fondamentale di muro e su quello della battuta, per cercare di mettere in difficoltà il cambio palla degli avversari e arginare i loro attaccanti. 

Un grande “Benvenuto” al nuovo arrivato nel borgo verdiano ed un grande “Bentornato” all’altro Luca, quello ormai “di casa” al Pala Remondini. Al nostro capitano, invece, dedichiamo un grande abbraccio, come quello che lui incoraggia sempre tra i suoi compagni al centro del campo.

I nostri sostenitori

  • AclLogo150px  Logo ovale nuovo slogan SICIM   akomag
  • avisLogoMinozziBottega della carne
  • Fratelli Finettilogo alleroncole 20022014tornimec 2   Logo MEZZADRI 1