BENTORNATO LOLLO!

Scritto da Alessandro Pizzelli Il . Inserito in News serie B

Serie B, 07/10/2019, Comunicato n. 7


BENTORNATO LOLLO!
Il “nostro” Lorenzo Ollari torna a vestire la maglia del Busseto, anche se quella di colore diverso.

Dopo aver passato in rassegna tutti i reparti dell’ ACL Busseto Volley, è arrivato il momento di scoprire assieme chi vestirà la maglia del libero. Se si considera che è l’unico giocatore ad essere escluso dai fondamentali offensivi quali l’attacco e la battuta, è facile intuire come si tratti di un ruolo del tutto peculiare e che, come se non bastasse, nella quasi totalità dei casi viene impiegato per sostituire i centrali che si trovano in seconda linea. Data la sua impossibilità nel fare punti diretti, la figura del libero rischia spesso di passare in secondo piano e, soprattutto dal pubblico più inesperto, non essere apprezzato fino in fondo. Chi mastica la pallavolo però, sa bene che la realtà è tutt’altra e gli ultimi anni di serie B hanno dimostrato quanto sia importante avere solidità nella fase di cambio palla e dinamicità e presenza in quella difensiva; anche lo stesso campionato di Superlega ed i campionati europei appena conclusi hanno messo in evidenza le doti dei miglior liberi internazionali, che intervengono sistematicamente nella costruzione del contrattacco, spesso con estro e originalità, oltre ad essere veri e propri protagonisti in tutte le fasi di gioco. Come se non bastasse, talvolta il libero passa inosservato anche nelle statistiche difensive, ma è sempre più un ruolo chiave per dare struttura ad una squadra. Insomma, una vita dura quella dei liberi.
ollari sitoUna volta esaminate le caratteristiche ecco che, per un ruolo così delicato ed importante, la società verdiana ha deciso di affidarsi al carisma e alla professionalità di Lorenzo Ollari. Un volto decisamente noto per il parterre bussetano che lo ha già avuto come protagonista all’interno del Pala Remondini per ben tre stagioni, sia nel ruolo di schiacciatore sia in quello di capitano. Proprio la grandissima serietà dimostrata in quegli anni, il grande rispetto per la maglia indossata e l’altrettanta dedizione al sacrificio e al lavoro quotidiano sono i valori che più contano per la società bussetana che ha deciso di scommettere nuovamente su Lorenzo, anche se in un ruolo del tutto nuovo.
Dopo il doloro saluto al Busseto Volley, Lollo ha indossato la maglia dell’Audax Parma fino a quando, all’inizio della scorsa stagione, è stato costretto allo “stop” a causa di qualche guaio fisico. Guardare i compagni o “ex-compagni” dalla tribuna non è mai facile, se poi tutto accade in modo improvviso ed inaspettato, il dispiacere e la rabbia sono ancora più forti. Anche se sempre con il sorriso sul volto e la battuta pronta, tra una partita dell’Audax e qualche apparizione in quel di Busseto, i sabati della scorsa stagione non sono stati certamente felici e spensierati. Verso la fine della stagione, finalmente, sono iniziate ad arrivare le buone notizie e, una volta spazzate vie le nubi grigie e tristi, è tornato a splendere il sole alto nel cielo. Appena ottenuto il “via libera” dallo staff medico, il ragazzo parmigiano non ha perso tempo e si è messo subito in discussione, riadattandosi ai fondamentali di seconda linea. Oltre alle ormai note caratteristiche tecniche, a rafforzare la figura del nostro libero intervengono sicuramente le componenti caratteriali ed emotive, tali da rendere “Lollo” una persona unica ed inimitabile.
Le prime settimane di preparazione sono sempre dure e faticose per tutti, a maggior ragione per chi è stato costretto ai box per un anno intero. Rispettando le aspettative, Lorenzo si è messo in discussione sin da subito ed ogni pallone è servito per rimettere in moto quei meccanismi che si erano un po’ arrugginiti.

Ogni allenamento è utile per affinare sempre più la tecnica e prendere confidenza con questo nuovo ruolo, sempre con l’entusiasmo di un bambino ma con la grinta di un leone.

Bentornato in famiglia Lollo!

I nostri sostenitori

  • AclLogo150px  Logo ovale nuovo slogan SICIM   akomag
  • avisLogoMinozziBottega della carne
  • Fratelli Finettilogo alleroncole 20022014tornimec 2   Logo MEZZADRI 1