marchio qualit 18 web

  • festa volley 17
  • IMG 3125
  • Festa del Volley 2017

  • Laurini Busseto serie B

Obblighi di trasparenza e pubblicita'

COMUNICATO
OBBLIGHI DI TRASPARENZA E PUBBLICITA’
(Legge 4.8.2017 n. 124 – art.1 c.125-126-127)

 

LA US CSI AVIS BUSSETO ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA con sede in Busseto (Parma), P.za Canonica 6, cod.fisc. 82008070342,rende noto che nel corso dell’anno 2018 ha ricevuto sostegni dal settore pubblico del seguente tenore:


Ente erogante: COMUNE DI BUSSETO
Somme erogate: Euro 41803,08
Causale: contributi per svolgimento attività sportiva con riferimento anni 2017 e 2018.

ACL CORTEAUTO CONQUISTA ALTRI DUE PUNTI!

Serie B, comunicato numero 10, 04/11/2018

ACL Corteauto conquista altri due punti!
Un’altra prova di coraggio per i ragazzi di coach Codeluppi.

ACL CORTEAUTO BUSSETO VOLLEY - PVL CEREALTERRA CIRIE’
3 – 2
(17-25 / 25-23 / 19-25 / 27-25 / 15-13 )

Busseto Volley: Lupi 27, Pardossi, Menichetti 8, Pellegrini, Bovio 4, Orsi, Codeluppi 8, Zurlini, Allesch 17, Ruozzi 6, Colombo (L). Non entrati: Manzone. All. Andrea Codeluppi, Alessandro Pizzelli. Dir. acc. Mattia Ruozzi. PVL CIRIE’: Aimone 8, Cena 2, Caianiello 20, Arnaud 1, Casale 2, Moro 19, Crosasso, Moro D., Agosti 11, Dogliotti 10, Sansanelli (L). Non entrati: Cocchia.

Arbitri: Giulio Cervellati e Massimo Ancona.

Statistiche:
Durata set: 24min,; 32min.; 27min.; 38 min.; 21min.
Busseto Volley: ricezione 70% pos. (43%prf.); attacco 36% pos. (61pt., 24 err.); battuta 10 err. e 3 ace; Muri realizzati 6.
Ciriè: ricezione 60% pos. (33%prf.); attacco 39% pos. (62pt., 15 err.); battuta 10 err. e 1 ace; Muri realizzati 10.

IMG 2840Altra battaglia, altro tie-break, e altri due punticini messi in granaio per l’ACL CORTEAUTO BUSSETO che vince ancora una volta il quinto set contro un’ottima squadra come Ciriè: due punti che valgono oro per i nostri ragazzi.
Un inizio in salita per i bussetani che scendono in campo con il sestetto tipo e, in un batter d’occhio, vengono travolti dal ciclone Ciriè che impone subito la sua grande fisicità, sia a muro che in attacco. Per cercare nuove vie d’uscita gli attaccanti bussetani provano a osare sempre più ma vanno fuori giri, commettendo troppi errori (ben 8 in questa prima parte del match): senza troppa fatica gli ospiti conquistano il primo set sul 17-25.
Ruozzi e compagni prendono fiato e tornano in campo facendo tesoro di quanto accaduto sino ad ora: con un gioco ordinato e preciso, soprattutto nella fase difensiva, il Busseto si crea molte occasioni e le sfrutta tutte al meglio. Questa volta sono i piemontesi a fare i contri con i troppi errori commessi ed il match torna in parità.
Gli avversari però non mollano la presa e si rialzano subito, imponendo nuovamente il loro gioco migliore, mentre nella metà campo bussetana si fa sempre troppa fatica a ricostruire e, quando possibile, si concretizza sempre troppo poco. Dalla panchina entra Zurlini per Codeluppi e Orsi al posto di un appannato Lupi, mentre in battuta Pardossi cerca di mettere più pressione entrando al posto di Ruozzi. Tutti i tentativi non portano i risultati sperati e su un severo 19-25 gli avversari si riportano in vantaggio.
Ancora una volta però Ruozzi e compagni non si perdono d’animo e senza piangere troppo rialzano subito la testa e tornano nel rettangolo di gioco con il coltello tra i denti. Con una ricezione praticamente perfetta Bovio riesce a ritrovare tranquillità e smista al meglio il proprio gioco, gli attaccanti ne traggono pieno giovamento e il sistema muro-difesa avversario inizia, finalmente, a vacillare. Il match è ormai entrato nel vivo e l’agonismo regna sovrano da ambedue le parti e questo si ripercuote anche sul livello tecnico che alle volte scema per lasciare spazio a qualche screzio: dalla panchina bussetana si prova a spingere di più con la battuta ed entrano Pardossi e Pellegrini per Ruozzi e Menichetti, mentre nella metà campo avversaria lo schiacciatore Agosti lascia il posto a Crosasso, mentre il centrale Cena entra per Aimone. Busseto non riesce a tenere i due punti accumulati per tutto il corso del parziale e sul finale spreca troppe occasioni; nonostante gli ospiti riescano a riagguantare i punteggio e a portarlo in parità, l’ACL CORTEAUTO non commette due volte lo stesso errore e, appena ne ha nuovamente la possibilità, conquista la battuta e sigilla il punteggio sul 27-25, portando il match al tie-break.
Un quinto set che inizia nel peggiore dei modi, con i bussetani costretti a partire sotto di uno a zero a causa di un cartellino rosso rimediato nella pausa di gioco, ma anche in questa occasione i nostri atleti sono bravissimi a resettare e ripartire, primi tra tutti l’opposto Lupi che ritrova continuità e non lascia spazio alla difesa avversaria. Anche l’ultimo parziale è una vera e propria battaglia dalla quale i nostri ne escono ancora vittoriosi, esaltati dal grande pubblico presente sugli spalti.
Una vittoria arrivata tra alti e bassi, ma contro una squadra molto ben strutturata sia fisicamente che tecnicamente: è indubbio che nella metà campo bussetana ci siano ancora alcuni meccanismi da affinare, ma è altrettanto provato che questa squadra ha già dimostrato di saper scendere nell’arena e combattere fino all’ultimo pallone, cercando sempre di dare il meglio.

Bravi ragazzi!

A.P.

Alessandro Zurlini è ancora il numero 11 del Busseto Volley

Serie B, 2/09/2018, Comunicato n. 5

ALESSANDRO ZURLINI E’ ANCORA IL NUMERO 11 DEL BUSSETO!

zurloIl Busseto Volley chiude il reparto schiacciatori con la conferma del cremonese Alessandro Zurlini: l’ufficialità arriva in un giorno del tutto speciale per il nostro ragazzo che proprio poche ore fa, nella chiesa di Pieve S.Giacomo, si è unito in matrimonio con la sua amata Elisa.
Un giorno di gioia e allegria che Alessandro vivrà sicuramente con tutto se stesso, proprio come siamo stati abituati a vederlo in palestra nel corso dello scorso anno: un ragazzo semplice e con una grande passione per la pallavolo, sempre pronto ad imparare qualcosa di nuovo e disposto a dare il massimo per la squadra. Dopo aver calcato i campi dei campionati regionali in terra lombarda, lo schiacciatore cremonese è arrivato lo scorso anno a Busseto per toccare con mano il campionato nazionale e, dopo un anno trascorso assieme, la Società non ha avuto dubbi nel riconfermarlo nuovamente! Rispetto alla scorsa stagione sono sicuramente tante le novità ed i colpi di scena, talvolta anche inaspettati, ma lo staff tecnico è convinto che questa squadra necessiti di una personalità esuberante e spontanea come quella del nostro “Zurlo”, in grado di trasmettere ai suoi compagni l’amore genuino verso questo sport. Insomma, un tassello fondamentale sia in campo, sia nello spogliatoio!

Tutta la Società fa ad Alessandro ed Elisa i migliori auguri per questo giorno: è il fischio d’inizio di una nuova partita, da giocare uno a fianco dell'altra e che, con la vostra spontaneità e allegria, donerà gioia ed entusiasmo a voi e a tutti coloro che vi circondano! Auguroni ragazzi!

A.P.

I nostri sostenitori

AclLogo150px  Logo ovale nuovo slogan SICIM  Corteauto Logo    akomag 

avis   parametrica LogoMinozzi     tornimec 2Fratelli Finetti 

occhiLogo AXA 1    logo alleroncole 20022014 

    Bottega della carne roncheiServizitalia 1  Logo MEZZADRI 1