marchio qualit 18 web

Tre punti a Rubiera che consolidano il primato!

Scritto da Super User. Inserito in Serie D Maschile

Serie D maschile
 
TRE PUNTI A RUBIERA CHE CONSOLIDANO IL PRIMATO!

 

ARESTINTORIUNO - BUSSETO VOLLEY
0 - 3
(22-25 / 23-25 / 20-25)
 
(ARESTINTORIUNO RUBIERA: Grassi G.(1), Cambi A.(5), Orlandini G.(6), Tebaldi A., Bergami G.(6), Morini M.(1), Melli M.(4), Montesano M.(2), Montorsi F.(10), Bocchicchio G., Macchioni G.(L1), Monica G.(L2) All. Cambi Roberto Dir.Cannella R. BUSSETO VOLLEY: Toscani R., Gnocchi A., Cattani L.(8), Bertoldi M.(L), Trevisan F.(9), Dioni M.(14), Buzzetti A.(8), Decastri D.(2), Fontanelli A., Pedretti T., Gerosa G., Manzone S.(12), All. Pizzola M. Dir. Contini C).
 
Arbitro : Malpighi Mauro e Marano Maria

Si torna in campo contro la seconda della classe a Rubiera dove quest’anno nessuno ancora è riuscito a vincere. Dopo la opaca prestazione della scorsa settimana, i ragazzi verdiani, devono sputare sangue per portare a casa punti e distaccare così i diretti concorrenti in classifica. La classifica parla chiaro, prima contro seconda e dovrebbe essere uno scontro equilibrato, e così è nel primo set, fino al 22 pari, dove si vedono le squadre che si studiano e non riescono a fare quel break necessario per distaccarsi dagli avversari. Saranno decisivi le battute flot di Dioni che metteranno in seria difficoltà la ricezione dei reggiani e che permetteranno di chiudere su attacco da seconda linea sempre di Dioni. Secondo set che vede i padroni di casa spingere subito forte e portarsi sul 5-2 e poi 9-4, finchè coach Pizzola richiama i ragazzi con un tempo per spronarli a non regalare punti con troppi errori, ma avere pazienza e lottare su ogni palla. Messaggio recepito, si recupera dal 13 pari e si arriva ancora a combattere punto a punto fino al 16 pari, poi sempre le battute di Dioni e la buona efficienza degli attacchi di un ritrovato Manzone al centro, portano la squadra al massimo vantaggio, 24-21. La concentrazione cade nuovamente e i padroni di casa si riportano sotto fino a 23-24 prima di chiudere il set con un loro errore in battuta. Terzo set e si vede fin dall’inizio un Busseto che vuole chiudere subito il discorso, battute insidiose e ci si trova avanti 7-2, prima di rilassarsi troppo e farsi raggiungere fino al 19-20, dopo un tempo per riprendere le competenze e ridare ordine alle fila bussetane ed il set si chiude con ottime battute di Manzone, pallonetto di capitan Decastri e attacco di Dioni. Alla fine risulteranno determinanti il numero di muri di un ritrovato Trevisan.
 
M.P.

 

I nostri sostenitori

AclLogo150px  Logo ovale nuovo slogan SICIM  Corteauto Logo    akomag 

avis    LogoMinozzi     tornimec 2Fratelli Finetti 

    logo alleroncole 20022014  Bottega della carne      Logo MEZZADRI 1